ANALISI DELL’EFFICACIA E MIGLIORAMENTO CONTINUO NEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICO - IL CASO DI STUDIO DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 19 LUSCIANO DELL’ASL CASERTA

Flavia D'Isanto, Giuseppe Festa

Abstract


Nell’organizzazione e nella gestione dei servizi sanitari finalizzati a offrire cura per le malattie neoplastiche un contributo sempre più decisivo deriva dai programmi di screening oncologico a fini di prevenzione. Ormai qualificati come essenziali obiettivi di salute a livello ministeriale, i risultati dei programmi di screening oncologico in Italia, a livello territoriale, sono determinati, nell’ambito dell’ASL, dalla confluenza di azioni definite a livello centralizzato (Direzione Sanitaria Aziendale) e dai singoli Direttori dei Distretti Sociosanitari di riferimento. Nello studio che segue si propone quale perimetro d’indagine quello del Distretto Sociosanitario 19 Lusciano dell’ASL Caserta. Tramite rilevamento degli obiettivi, mappatura delle attività e verifica dei risultati si è proceduto a un’analisi sistematica di valutazione dei programmi di screening oncologico nel 2018, ricavando da tale indagine una metodologia applicativa, in linea con il “Ciclo di Deming”, allo scopo di perseguire un miglioramento continuo della gestione degli obiettivi di salute e dei programmi di screening oncologico sul territorio.

 

For organizing and managing health services aiming at offering care for cancer diseases, an increasingly decisive contribution comes from screening programs for prevention. Nowadays qualified at ministerial level as essential health objectives, the results of the oncological screening programs in Italy, at territorial level, are provided partly by the local health authority (ASL - “Azienda Sanitaria Locale”) and partly by the social-and-health district in charge. In this study, the social-and-health district no. 19 of the ASL Caserta is under analysis as research perimeter. After surveying the objectives, mapping the activities, and verifying the results, a systematic evaluation of the oncological screening programs in 2018 has been implemented, obtaining from this analysis an application methodology, in line with the “Deming Cycle”, for pursuing continuous improvement in managing the performances and the oncological screening programs on the territory.


Parole chiave


Malattie oncologiche, programmi di prevenzione, screening oncologici, organizzazione dei servizi sanitari, gestione dei servizi sanitari, gestione della qualità, ciclo di Deming, miglioramento continuo

Riferimenti bibliografici


Aiom Artum (2019), “I numeri del cancro in italia 2019”, www.aiom.it/wp-content/uploads/2019/09/2019_Numeri_Cancro-operatori-web.pdf.

Di Todaro, F. (2018), “Nel 2018 oltre 18 milioni le diagnosi di tumore in tutto il mondo”, www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/oncologia/nel-2018-oltre-18-milioni-di-diagnosi-di-cancro-in-tutto-il-mondo.

Fattori, G., Bonì, M. e Daghio, M.M. (2016), “La Salute tra educazione e marketing sociale”, Si-stema Salute, Vol. 60 N. 1, pp. 55-62.

Federici, A., Guarino, A. e Serantoni, G. (2012), “Adesione ai programmi di screening di preven-zione oncologica: proposta di una modellizzazione dei risultati di revisione della letteratura se-condo il Modello PRECEDE-PROCEED”, Epidemiologia & Prevenzione, Vol. 36 N. 1, pp. 1-15.

Festa, G. (2014), Evoluzioni del marketing management nelle aziende sanitarie. Scenari e soluzioni ICT, Giappichelli, Torino.

Foglio, A. (2007), Il marketing sanitario. Il marketing per aziende sanitarie, ospedaliere, centri sa-lute, ambulatori e studi medici, Angeli, Milano.

Kotler, P. (1984), “Social Marketing of Health Behavior”, pp. 23-39. In:

Frederiksen, L.W., Solo-mon, L.J. e Brehony, K.A. (a cura di), Marketing Health Behavior, Springer, Boston, MA, USA.

Malandrino, O., Proto, M. e Supino, S. (2010), Sistemi e strumenti di gestione per la qualità. Per-corsi evolutivi e approcci manageriali, Giappichelli, Torino.

Mukherjee, P.N. (2006), Total quality management, Prentice Hall of India, New Delhi, India.

Rialti, C.D. e MARCONI, L.I. (2019), “Salute pubblica, prevenzione delle malattie e promozione della salute”, European Journal of Public Health Studies, Vol. 1 N. 1, pp. 59-65.

Russo, A.G. e Greco, M.T. (2017), “Indicatori come strumento di governo della medicina territoria-le”, Epidemiologia & Prevenzione, Vol. 41 N. 2, pp. 91-101.

Vitale, F. e Zagra, M. (2012), Igiene, epidemiologia e organizzazione sanitaria orientate per pro-blemi, Elsevier, Milano.

Zappa, M. (2018), “I programmi organizzati di screening aiutano a superare le disuguaglianze in prevenzione?”. In: Rapporto dell'Osservatorio nazionale screening 2018, www.osservatorionazionalescreening.it.

www.airc.it

www.registrotumoricaserta.it

www.salute.gov.it

www.who.int




ISSN: 1971-5293

ISSNe: 2283-3374


Esperienze d'Impresa, Reg. Tribunale Salerno n. 875 del 3/11/1993